65 milioni di euro per il personale sanitario in prima linea contro il Coronavirus, che si traduce in un contributo aggiuntivo di circa mille euro a testa. Venti milioni di euro per realizzare un hub di terapia intensiva. Sono le misure eccezionali decise oggi in Regione Emilia Romagna e annunciate in conferenza stampa dal sottosegretario alla presidenza della Giunta, Davide Baruffi, e dal presidente Stefano Bonaccini. Tra le altre risorse messe a disposizione, 2 milioni di euro per la messa in sicurezza, dal punto di vista sanitario, delle strutture alberghiere e 5 milioni per la sanificazione delle imprese. Previsto anche un milione di euro per la cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *