Milioni per le imprese e il personale sanitario in prima linea

65 milioni di euro per il personale sanitario in prima linea contro il Coronavirus, che si traduce in un contributo aggiuntivo di circa mille euro a testa. Venti milioni di euro per realizzare un hub di terapia intensiva. Sono le misure eccezionali decise oggi in Regione Emilia Romagna e annunciate in conferenza stampa dal sottosegretario alla presidenza della Giunta, Davide Baruffi, e dal presidente Stefano Bonaccini. Tra le altre risorse messe a disposizione, 2 milioni di euro per la messa in sicurezza, dal punto di vista sanitario, delle strutture alberghiere e 5 milioni per la sanificazione delle imprese. Previsto anche un milione di euro per la cultura

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui