Michela Marzano allo “ScrittuRa festival” di Ravenna

RAVENNA. Filosofa, scrittrice e accademica, Michela Marzano arriva questa sera a Bagnacavallo ospite di Scrittura festival : l’appuntamento è alle 21 al chiostro delle cappuccine della Biblioteca Taroni, dove l’autrice presenterà il suo ultimo libro sulla questione femminile dal titolo “Idda” (Einaudi): un appassionato romanzo sull’identità, la memoria, la potenza carsica delle relazioni. Dialoga con lei Agnese Fabbri.

Marzano vive a Parigi dal 1999, dove è arrivata dopo un dottorato di ricerca in Filosofia alla Normale di Pisa con Remo Bodei. A 36 anni ha ottenuto l’abilitazione come professoressa universitaria, e attualmente è direttrice del Dipartimento di Scienze sociali in Sorbona e professoressa ordinaria di Filosofia morale all’università Paris Descartes. Fra gli ambiti di ricerca di cui Marzano si occupa si ricordano quelli del corpo e del suo statuto etico, l’etica sessuale e l’etica della scienza medica, la filosofia morale specialmente in relazione alle sue implicazioni teoriche nelle norme di comportamento. Marzano dirige anche una collana di saggi filosofici. Numerose le sue pubblicazioni in italiano tra le quali ricordiamo Non seguire il mondo come va (Utet, 2015), Papà mamma e gender (Utet, 2015), Le virtù cardinali (Laterza, 2017). Nel 2018 ha pubblicato con Einaudi Le fedeltà invisibili.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui