Mette in rete i video hard con la ex: 37enne di Cesena a processo

Stalking, lesioni, estorsione, violenza privata, danneggiamenti e “revenge porn”: con il video di un atto sessuale auto prodotto da quella che allora era una coppia, “girato” via internet ad un amico in comune.

Sono state sviluppate nell’aula del Tribunale collegiale del presidente Monica Galassi le testimonianze di una vicenda che ha preso corpo all’inizio dello scorso autunno e che viene giudicata in rito immediatocon alla sbarraun cesenate di 37 anni . Vittima: la ex fidanzata, una donna di una decina di anni più grande di lui residente nel forlivese e dalle cui denunce e successive indagini sono nate le pesantissime accuse nei confronti di lui.

In aula sono stati portati referti medici del pronto soccorso per lesioni subite dalla donna, si è parlato anche di danneggiamenti subiti dalla stessa alla porta di casa, di come venisse contattata e pedinata da lui che si sarebbe per le accuse “vendicato” della sua ex e della volontà conclamata di interrompere il loro rapporto affettivo, anche inviando ad un loro amico in comune un filmato girato in passato in cui la coppia si auto riprendeva con lo smartphone durante un atto sessuale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui