Metromare Rimini-Riccione, prima corsa il 23 novembre con mezzi Start

Metromare Rimini-Riccione, prima corsa il 23 novembre con mezzi Start

RIMINI. Per la prima corsa del Metromare, il collegamento veloce tra Rimini e Riccione, c’e’ la data, il prossimo 23 novembre. Ma non i mezzi ufficiali, per i quali si deve aspettare ancora qualche mese, almeno fino a febbraio. Si partirà dunque con otto mezzi di proprietà di Start Romagna, quattro ibridi e quattro a metano. Non però per un costo di 1,1 milioni di euro come sostiene il Comune di Riccione ma “di 400.000 euro al 70% recuperabili”, precisa Pmr.

L’infrastruttura, come spiegato in commissione dall’assessore alla mobilità Roberta Frisoni, è’ “pronta da qualche tempo e scalpita per essere utilizzata”. Così, in seguito al ritardo nella consegna dei nove mezzi da oltre un milione di euro ciascuno, si opta per un servizio sperimentale, al via appunto dal prossimo 23 novembre, in modo da cominciare ad abituare i cittadini al nuovo servizio, testarne l’appetibilità e valutare possibili migliorie. Senza per ora mandare in pensione la linea 11. In merito si lavora a un ammodernamento del parco veicolare e a una riorganizzazione generale dei percorsi dei bus. Una volta arrivati i mezzi dall’impresa belga Van Hool, il servizio sperimentale si interromperà per testare la loro messa in esercizio per un periodo variabile tra uno e tre mesi.

Il Metromare, risponde l’assessore alla varie domande dei consiglieri, è “parte integrante” del trasporto pubblico, con le stesse tariffe, e per questo andrà a gara come tutto il sistema nei prossimi mesi. Si lavora anche, prosegue, al potenziamento del collegamento ferroviario con Ravenna, al prolungamento del Trc fino in Fiera, attraverso la “rifunzionalizzazione dell’asse carrabile” esistente e al suo collegamento con l’aeroporto, passando sotto la statale.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *