Meteo, l’estate è iniziata nel segno del caldo afoso

L’estate si fa sentire ed il caldo e l’umidità ci accompagneranno in tutta questa settimana. Come ci illustra il sito Arpae, in Emilia-Romagna solo alla fine della settimana potremmo avere un peggioramento. Chi invece vorrebbe abbronzarsi sul lettino, dovrà attendere ancora un po’ visto che il sole si mostrerà ad intermittenza.

Lunedì

Il cielo sarà sereno o poco nuvoloso per il transito di nubi alte con qualche addensamento sul crinale appenninico occidentale, ma in dissolvimento nel corso della mattinata. Le temperature massime saranno comprese tra i 32 della fascia costiera e i 35 gradi dei principali centri urbani. Nella giornata persistono diffuse condizioni di disagio bioclimatico. I venti soffieranno deboli da sud-occidente, con temporanei rinforzi lungo i rilievi; a regime di brezza lungo la costa e nelle aree vallive. Il mare poco mosso, ma con moto ondoso in temporaneo aumento dal pomeriggio fino a diventare localmente mosso.

Martedì

Cielo sereno o poco nuvoloso per il transito di nubi alte al mattino e nelle ore serali. Le temperature minime notturne in diminuzione, comprese tra 18 e 23 gradi nei principali centri urbani e massime tra 28 e 35 gradi; in diminuzione sulla fascia costiera e senza variazioni di rilievo sul resto del territorio. Nella giornata persistono condizioni diffuse di disagio bioclimatico. I venti deboli sud-occidentali al mattino, ma tendenti a divenire variabili nel corso della giornata, saranno a regime di brezza invece lungo la costa e nelle aree vallive. Il mare poco mosso ma con moto ondoso in temporaneo aumento nelle ore pomeridiane.

Mercoledì

Cielo sereno nella notte e nella prime ore del mattino, mentre dalla tarda mattinata ci sarà il transito di nubi medio-alte sul settore occidentale che, nel corso della giornata, andranno a interessare anche il resto del territorio. Le temperature minime sono in diminuzione sul settore orientale, comprese tra 19 e 22 gradi nei principali centri urbani e massime senza variazioni di rilievo o in lieve locale aumento, comprese tra 29 e 36 gradi. Nella giornata persistono condizioni diffuse di disagio bioclimatico. Per il resto della settimana nella prima parte del periodo si mantengono condizioni di tempo stabile, con temperature elevate e diffuse che comportano condizioni di disagio bioclimatico. Al termine del periodo l’indebolimento del promontorio anticiclonico potrà dare luogo a una diminuzione delle temperature e a possibili condizioni di tempo perturbato anche sul territorio regionale. (Fonte: Arpa Emilia-Romagna)

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui