Metalmeccanici assemblee per il contratto nazionale a Imola

Metalmeccanici assemblee per il contratto nazionale a Imola

IMOLA. Ieri a Imola, si sono tenute le assemblee sindacali unitarie alla Cefla e alla Sacmi le due principali aziende metalmeccaniche cooperative italiane. È stata presentata la piattaforma per il rinnovo del contratto di lavoro nazionale di riferimento. Nelle assemblee molto partecipate, con oltre 800 lavoratrici e lavoratori, sono stati presentati i principali contenuti delle richieste sindacali. Lo hanno reso noto in una nota congiunta Michele De Palma segretario nazionale Fiom-Cgil, Samuele Lodi segretario generale Fiom-Cgil Emilia Romagna, e Stefano Moni segretario generale Fiom-Cgil Imola.

«Salario, con la medesima richiesta di aumento dei minimi tabellari dell’8% avanzata anche per le altre piattaforme di rinnovo dei contratti Federmeccanica e Artigianato, partecipazione, mercato del lavoro, governo delle flessibilità sono stati i temi centrali affrontati nelle assemblee. Forte è anche la richiesta di attivare un tavolo di confronto per rinnovare e valorizzare le tipicità e le caratteristiche solidali della realtà cooperativa a contrasto di una cooperazione che sempre piu’ spesso e’ sinonimo di dumping salariale e sfruttamento. Terminata la fase di consultazione dei lavoratori, si procederà a confermare alle controparti la piattaforma unitamente alla richiesta d’incontro per dare un rapido avvio al percorso di rinnovo», conclude la nota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *