Mercatone Uno, indagato l’amministratore di Shernon

IMOLA. Il fascicolo era stato aperto qualche giorno fa dalla Procura di Milano. Ipotesi di reato: bancarotta fraudolenta. Da ieri su quelle carte c’è scritto il nome di Valdero Rigoni, ceo di Shernon Holding, la società che gestiva gli oltre 50 punti vendita di Mercatone e che è fallita lasciando a casa 1.800 dipendenti congedati con un semplice messaggio whatsapp. È indagato per bancarotta fraudolenta dal procuratore aggiunto di Milano Riccardo Targetti e dal pm Roberto Fontana.
L’inchiesta era partita dopo il deposito in Procura della relazione del curatore fallimentare, l’avvocato Marco Angelo Russo.
I punti vendita del gruppo Mercatone Uno erano stati ceduti nell’agosto scorso dall’amministrazione straordinaria del gruppo alla Shernon Holding. Tuttavia, la società già a febbraio scorso aveva chiesto di essere ammessa al concordato preventivo dopo le istanze di fallimento presentate da alcuni fornitori.

L’articolo nell’edizione di oggi del Corriere Romagna

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui