Mercatone Uno, firmato il decreto per la cassa integrazione

A distanza di un mese dallo scoppio della crisi che ha colpito la Mercatone Uno, una prima risposta è arrivata con la concessione del trattamento di cassa integrazione salariale straordinaria a favore dei 1.824 lavoratori impegnati nelle 56 unità produttive dalla catena commerciale. È questo il contenuto del Decreto direttoriale emanato ieri dalla Direzione Generale degli ammortizzatori sociali e della formazione del Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali.
Il percorso per arrivare alla corresponsione della CIGS era stato immediatamente attivato presso i Dicasteri del Lavoro e delle Politiche Sociali e dello Sviluppo Economico, fin dalle prime ore successive allo scorso 25 maggio. “La vicenda, infatti, è stata seguita dal Governo con la massima attenzione, in prima persona dal Vicepremier e Ministro Luigi Di Maio – spiega una nota del ministero del Lavoro -. Prima del decreto di ieri, erano già stati nominati i nuovi commissari governativi a cui è stata riaffidata l’amministrazione straordinaria dell’azienda”. Il trattamento sarà erogato, previa verifica da parte dell’Inps dell’inquadramento aziendale, per il periodo che va dal 24 maggio 2019 al 31 dicembre 2019. Con il decreto direttoriale, inoltre, l’Inps è autorizzato a “provvedere al pagamento diretto del trattamento”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui