Mercato Saraceno in lutto piange la scomparsa di Fabio Toni

Morto Fabio Toni, mercatese appassionato, attivo e impegnato per la sua comunità.

Nato nel 1960, è deceduto per una grave malattia non gli ha lasciato scampo. Fabio Toni si è spento in casa, circondato dall’affetto dei suoi familiari. Lascia la moglie Maria Giovanna e i figli Luca e Marco. Entrambi sono sposati e hanno ciascuno due figli, quindi piangono Fabio Toni anche i quattro nipoti. E la sorella.

I funerali si terranno domani pomeriggio con inizio alle 14,30 alla chiesa di San Damiano. Poi Toni sarà tumulato nel cimitero di Mercato Saraceno. Le offerte saranno devolute alla parrocchia di San Damiano. La salma, in attesa delle esequie, è attualmente alla camera mortuaria dell’ospedale Cappelli. Per le esequie di lunedì si prevede una grande partecipazione, era conosciuto ovunque e gli Alpini, di cui era vicecapogruppo,stanno predisporranno altoparlanti all’esterno della chiesa, affinché tutti possano partecipare nel rispetto delle disposizioni e delle misure di sicurezza anti Covid.

Dal 2013 al 2019 il geometra Fabio Toni, titolare della azienda Edilturci, è stato presidente del Collegio Costruttori Edili Ance di Unindustria Forlì-Cesena e in tale veste ha portato iniziative e ministri a Mercato Saraceno, come in occasione dell’Assemblea Ance del 2015 che vide la partecipazione dell’allora ministro alle infrastrutture Riccardo Nencini. Dal 2005 era stato anche membro della Commissione Nazionale Ance, referente per le opere pubbliche.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui