Mercato Saraceno, cade a causa di una strada dissestata: 15mila euro di risarcimento al ciclista

Gli enti locali, attraverso le loro compagnie assicuratrici e anche direttamente, rischiano di dovere risarcire i danni provocati da carenze nella manutenzione delle strade di competenza. È capitato al Comune di Mercato Saraceno, tirato in ballo da un ciclista caduto in via Romagna, la lunga strada che da Borello risale lungo la sinistra del Savio per congiungersi alla ex provinciale di fondovalle all’altezza di Ponte Giorgi-Bivio Montegelli. Il 20 settembre 2020 la stava percorrendo con la sua bicicletta da corsa, in direzione Ponte Giorgi-Bivio Montegelli – ricostruisce l’accaduto l’amministrazione comunale – quando «a causa di una fenditura nell’asfalto della strada cadeva a terra, procurandosi danni fisici nonché danni alla bici da corsa».
Il 16 ottobre 2020 è arrivata in Comune una richiesta per danni, trasmessa al broker assicurativo dell’ente pubblico. La polizza relativa all’assicurazione di responsabilità civile rischi diversi prevede una franchigia per ogni sinistro pari a 2.000 euro, da versarsi da parte del Comune. E la compagnia, che ha pagato 15.130 euro per rimborso dei danni subiti dal ciclista, ha chiesto al Comune, lo scorso agosto, il rimborso dei 2.000 euro di franchigia. Rimborso che è stato recentemente disposto dall’amministrazione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui