Non una semplice sostituzione ma l’occasione per potenziare le opportunità di diagnosi e terapia offerte dall’Irst “Dino Amadori” Irccs. Si tratta della recente installazione della nuova Tomografia Computerizzata (TC) in 4D nella sede di Meldola. Tra i primi modelli di questo tipo in Italia, il Siemens Somatom go.Open Pro, è operativo da fine dicembre in condivisione tra la Radioterapia diretta dal Antonino Romeo e la Radiologia diretta da Domenico Barone, strutture entrambe afferenti al Dipartimento delle Procedure e Tecnologie Avanzate diretto da Giovanni Paganelli.   Questa metodica di Diagnostica per Immagini che utilizza raggi X e software di analisi avanzatissimi, è in grado di ricostruire sezioni del corpo umano estremamente dettagliate. Svolge, così, un ruolo fondamentale non solo per valutazioni oncologiche ma, in particolare, per pianificare, ottimizzare e monitorare i trattamenti radioterapici

Argomenti:

Irst

meldola

Tac

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *