Meldola, a teatro storie di vittime della mafia

Un viaggio nella memoria che disegna uomini e donne legati da un unico filo rosso che accomuna le loro voci: la lotta alla mafia. E questa la traccia di “Ricordati di ricordare”, lo spettacolo che i ragazzi delle scuole di Palermo portano in scena mercoledì alle 20.30 al teatro “Dragoni” di Meldola. Sul palco si alterneranno venti studenti liceali del capoluogo siciliano. Sotto la guida del regista Salvo Dolce racconteranno le storie di uomini e donne che hanno messo la loro vita in prima linea per salvare la speranza di un futuro possibile, esperienze di vita che possono divenire modelli per le nuove generazioni. Il lavoro è l’esito di un laboratorio teatrale di educazione alla legalità promosso da Cooperare con Libera Terra, Teatro Libero Palermo e il Liceo artistico “Catalano” di Palermo. Legacoop Romagna lo porta nei nostri territori per un minitour che toccherà anche Ravenna (giovedì 28) e Bologna (venerdì 29), aprendo così le iniziative per il centenario dell’assalto fascista alla Federazione delle Cooperative.


Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui