Medico di Ravenna morto durante escursione alle gallerie del Pasubio

Medico di Ravenna morto durante escursione alle gallerie del Pasubio
Un tratto del percorso delle gallerie del Pasubio

BAGNACAVALLO. E’ stato trovato senza vita l’escursionista 68enne di Ravenna disperso dal tardo pomeriggio di mercoledì sulla strada delle 52 gallerie del Pasubio, in Veneto. Il corpo di Mario Ravaglia, medico in pensione residente dal 2012 a Glorie di Bagnacavallo, è stato trovato stamane in un dirupo dove sarebbe precipitato per 120 metri. L’uomo, assieme a 5 compagni, era partito ieri mattina da Bocchetta Campiglia: arrivato all’altezza della 19ª galleria il gruppo si è fermato a cercare gli occhiali di uno di loro e il 68enne avrebbe continuato da solo. Raggiunto il Rifugio Papa, dove c’era anche il gestore, e non avendolo trovato, i compagni hanno pensato fosse già sceso e hanno imboccato la Strada degli Scarubbi verso valle. Una volta raggiunta l’auto è scattato l’allarme perché dell’uomo non c’era traccia e il cellulare risultava spento. L’ultimo contatto risaliva a mezzogiorno quando il 68enne era al telefono con la moglie prima che la linea si interrompesse. La salma è stata recuperata dal Soccorso Alpino.

Argomenti: