Medici, Carradori: “Nessuna fuga, assunti 16 primari”

«Nessun esodo: otre 1600 assunzioni in due anni in Romagna e, da quando ci sono io, a Rimini abbiamo preso 16 primari a fronte dei 13 che sono andati via, tutti in pensione». Tiziano Carradori, direttore generale dell’Ausl Romagna, presenta i numeri sul tavolo a seguito dei malumori nati dalle dimissioni improvvise di Lorenzo Menghini, primario facente funzioni dell’unità di Senologia e direttore della Breast unit, che hanno sollevato le polemiche anche del comitato Giù le mani dall’ospedale di Novafeltria pronto a parlare di «diaspora dei medici dall’Ausl».

L’articolo completo sul Corriere Romagna oggi in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui