Mauro e Tetiana, la storia dei due sposi in Ucraina, in fuga dalla guerra

CASTEL SAN PIETRO. Mauro Fanni era andato in Ucraina per sposare Tetiana, conosciuta 5 anni fa, per poi tornare insieme a casa, con il figlio 15enne, a Castel San Pietro dove lui, di origine sarda, vive da alcuni anni. Il 22 febbraio scorso Mauro e Tetiana si sono sposati a Uman a sud di Kiev poi sono rientrati nella città di Hayvoron, poco distante, dove vivono i famigliari della sposa. “Dovevamo partire il 26 febbraio, ma il 24 si è fermato tutto e sono cominciati i bombardamenti, anche sulla città dove ci eravamo sposati. Noi ci siamo rifugiati i primi giorni in una specie di bunker sotto casa, in attesa di capire come potevamo uscire dal paese. L’occasione è arrivata grazie al messaggio di una donna della stessa città che chiedeva su Facebook se qualcuno voleva unirsi a lei e suo figlio per partire in auto verso la Moldavia e così siamo partiti in fretta e furia ed è iniziata la nostra odissea per il rientro. Ora siamo a casa, mentre il figlio maggiorenne di mia moglie e i suoi famigliari sono rimasti in Ucraina”. Domani sul Corriere Romagna il racconto della fuga.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui