Mattarella a Ravenna per commemorare Zaccagnini

Mattarella a Ravenna per commemorare Zaccagnini

RAVENNA. In occasione del trentesimo anno della morte di Benigno Zaccagnini è previsto un calendario di iniziative (alcune delle quali invia di definizione) di carattere scientifico, divulgativo e istituzionale, promosse sia dall’Amministrazione comunale che dal Centro Studi Donati, nonché dal mondo cattolico e associazionistico di cui Zaccagnini è stato fondatore e protagonista.

In particolare il 5 novembre, alle ore 11 al Pala De Andrè, si svolgerà una cerimonia in ricordo di Zaccagnini nella giornata che segna proprio il trentesimo anniversario della sua morte, alla presenza del presidente della Repubblica.

Il 16 novembre alle ore 10 alla sala Corelli del Teatro Alighieri verrà presentato il libro “Lavorare d’impegno. Benigno Zaccagnini e la città di Ravenna” (scheda del libro in cartella), interverranno il sindaco Michele de Pascale, gli autori Tito Menzani, Matteo Pezzani e Salvatore Tagliaverga, e Aldo Preda del centro studi Donati.

“Zaccagnini, protagonista della Resistenza – dichiara il sindaco Michele de Pascale – rivestì un ruolo centrale per Ravenna e per l’Italia negli anni della ricostruzione e dell’industrializzazione, fu testimone costante di passione politica e sincera moralità. Le idee di Zaccagnini sono patrimonio di tutti: la cooperazione, la sicurezza sociale, la dignità del lavoro, la trasparenza e la moralità pubblica, unitamente ad un’idea di progresso che non lascia indietro nessuno. Un momento di grande rilievo dunque, in cui celebreremo la memoria di un grande statista, soprattutto con l’obiettivo di trasferire alle giovani generazioni i valori costituzionali che ha incarnato nel loro senso più alto, di democrazia, libertà, onestà e bene comune, per questi motivi per l’occasione ci onorerà della sua presenza il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella”.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *