Massa Lombarda, i volontari della Protezione Civile nelle Marche

I volontari della Protezione Civile di Massa Lombarda ancora sul campo per aiutare le persone in difficoltà. Nel pomeriggio di venerdì, dieci volontari del coordinamento provinciale di Ravenna sono partiti in soccorso della popolazione di Ostra, colpita dalla disastrosa alluvione di giovedì notte che ha causato dieci vittime e quattro dispersi.

La partenza verso il piccolo comune marchigiano è avvenuta, su richiesta dell’Agenzia Regionale, attraverso due moduli AIB (antincendio boschivo), due carrelli e un’officina mobile.

Per quanto riguarda il territorio provinciale di Ravenna, ai volontari di Massa Lombarda si sono uniti altri gruppi di Protezione Civile: Mistral di Ravenna, i Gives di Bagnara e le Lance di Cervia.

Arrivati sul territorio, la Protezione Civile della Provincia di Ravenna si è unità agli “angeli del fango” e ad altri colleghi delle regioni limitrofe per cercare di liberare strade e case da fango e detriti che hanno causato danni incalcolabili e decine di sfollati.

“Per i Volontari, è stato un weekend lungo e immerso nel fango – riferisce l’assessore alla Protezione Civile di Massa Lombarda, Stefano Sangiorgi -. Il gruppo massese non ha esitato un istante a dare la propria disponibilità per una emergenza così grave che ha colpito le Marche. Nontrovo parole per ringraziare la loro lodevole abnegazione nel mondo del volontariato.”

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui