Doveva essere una piccola rivoluzione per la località ma, come tante altri cambiamenti studiati per Marina di Ravenna, è rimasta a metà. Il centro civico del paese non ha nemmeno dieci anni (fu inaugurato nel giugno 2011) ma cade già a pezzi. Struttura gigantesca, ritenuta da molti sovradimensionata per le esigenze del paese – e il fatto che oggi una buona fetta dei metri quadri siano inutilizzati sembrano dare ragione a chi criticava la scelta – il palazzo dove si dovrebbe svolgere buona parte della vita civica di Marina di Ravenna necessita di una manutenzione profonda. Pezzi di intonaco sono staccati dai muri, le pareti sono scure a causa dell’umidità, due dei quattro piloni che dovrebbero interdire l’accesso alle auto sono sradicati. Le ultime ad essere comparse, qualche mese fa, sono alcune scritte sui muri e sui pavimenti nei pressi dell’ingresso degli uffici del palazzo che è sede, oltre che della circoscrizione del Mare, anche della biblioteca del paese e dell’ufficio turistico estivo. Anche pensando a quest’ultimo aspetto, questo palazzo non è un grande biglietto da visita per chi viene da fuori Ravenna.

Argomenti:

centro civico

Pezzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *