Mariasole Pollio presenta il Coca-Cola summer a Rimini

Il 22 luglio dalle 21 la Rimini Beach Arena ospiterà la seconda tappa del Coca-Cola Summer Festival, un tour estivo di tre imperdibili appuntamenti musicali aperti al pubblico. Il tour, in collaborazione con Radio 105, vedrà la partecipazione di alcuni dei più importanti nomi del panorama musicale italiano e internazionale: in un concerto a ingresso libero, gli artisti più popolari della scena si alterneranno sul palco del Coca-Cola Summer Festival per vivere insieme un momento di musica e divertimento.

A condurre, oltre a Rebecca Staffelli, troviamo Mariasole Pollio, un volto molto giovane ma che il pubblico televisivo ben conosce. Dal 5 luglio per cinque puntate (sempre di martedì), co-conduce “Battiti live” su Italia Uno insieme a Elisabetta Gregoraci e Alan Palmieri; inoltre, sarà protagonista del docufilm sui Pooh “Pooh. Nell’anima” per Rai Documentari nella stagione televisiva imminente.

Pollio, partiamo proprio da quest’estate. Come si sta preparando a condurre il “Coca-Cola Summer Festival”?

«Facendo respirazione diaframmatica, considerando questo caldo (ride, ndr). A parte questo non ho una preparazione precisa, cerco sempre di essere me stessa».

Era mai stata nella riviera romagnola?

«Sì, ci sono stata qualche anno fa, mi piace molto; sono tutti molto ospitali».

Cosa dobbiamo aspettarci dalla serata del 22 luglio?

«Tanto divertimento, emozione e soprattutto tanta bella musica».

La stiamo vedendo anche su Italia Uno con Elisabetta Gregoraci e Alan Palmieri. Com’è lavorare con loro?

«È come stare in una grande famiglia, è proprio così perché loro sono meravigliosi; con Elisabetta e Alan mi sento a casa e ogni anno tornare è sempre una grande emozione».

È già da diversi anni che la vediamo in veste di conduttrice. È la cosa che più le piace fare?

«La conduzione mi dà la possibilità di poter essere me stessa, di potermi esprimere e mi dà molta energia. Mi piace poter vivere le mie emozioni e condividerle con chi guarda».

Cosa la affascina di più di questo mondo?

«È diretto, si può essere molto spontanei – una qualità che mi piace molto – poi l’energia del pubblico dal vivo è una vera magia».

Giovanissima ma già così popolare. Come ci si sente?

«In verità non ho ancora la consapevolezza di essere popolare, sono però tanto felice quando le persone mi riconoscono e mi fanno i complimenti per quello che faccio. Mi sento grata e fortunata a poter fare il lavoro che mi piace».

I suoi prossimi progetti?

«A breve sarò la protagonista del docufilm sui Pooh che andrà in onda su Rai1. Non vedo l’ora, sarà un viaggio strepitoso attraverso la loro musica».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui