“Marecchia social fest estate”: musica, libri e danza popolare sull’erba

Grazie alla collaborazione tra la Cooperativa Sociale Cento Fiori, Cartoon Club e Cinema Tiberio, Rimini inaugura la Marecchia Social Fest Estate: così si chiama il complesso di manifestazioni, feste e iniziative che si svolgeranno al Vivaio La Serra Cento Fiori. Un vero e proprio trionfo di culture – concerti, presentazioni di libri, film, cartoni animati e persino un rock contest per bande giovanili, insomma, chiunque può rimanere soddisfatto dalla vasta gamma di eventi che partono proprio con la festa della Repubblica, e vanno a finire in agosto.
A dare il via alle danze la Banda POPolare dell’Emilia Rossa, che il 2 giugno salirà sul palco e porterà la loro musica e temi sociali. Il gruppo ha recentemente pubblicato la loro ultima hit “Lei”, affiancati dai Modena City Ramblers, e sono tuttora in tour. Ad accompagnarli la Atletico Orchestra Marnàin.
Venerdì 3 giugno alle 21 iniziano invece gli Incontri con l’Autore: appuntamenti per discutere e
chiacchierare con scrittori o editori locali. Primo nella lista Davide Bagnaresi, con il suo nuovo libro
“Federico Fellini. Biografia dell’infanzia” (Sabinae). Insieme a lui il poeta ed esperto di cinema Gianfranco Miro Gori. A seguire, il 10 giugno, Sabrina Foschini presenterà i due volumi da lei curati: “La mia storia nell’arte. Ritratti di gatti indimenticabili” e “La mia storia nell’arte. Ritratti di Cani indimenticabili”, editi da NFC Edizioni, con contribuzioni tra cui Lia Celi e Massimo Pulini. Interverranno nella serata Alessandro Giovanardi e Vera Bessone.
Sabato 4 giugno parte il contest per band giovanili Rockwood. Il progetto vuole dare agli aspiranti musicisti un’opportunità di cimentarsi sul palco, confrontarsi con una giuria di esperti e un vero service audio, e allo stesso tempo stare in compagnia dopo questi duri anni di distanziamento. Ai vincitori, un concerto tutto per loro. Per iscriversi, contattare rockwood@coopcentofiori.it.
Ogni venerdì, dal 17 giugno al 1 luglio inizia poi la rassegna trisettimanale Balfolk sur l’herbe, all’insegna della musica e danze popolari da tutto il mondo. Ad aprire il balfolk Trio Spatacchini, bolognesi con una passione per il mondo francese e irlandese. Special guest della serata la cantante Claudia Divon. Il 24 giugno sarà il turno di Filippo Gambetta, musicista internazionale dai numerosi progetti che si divide tra Europa e nord America. Sul palco porterà un repertorio di sue composizioni sulle forme coreutiche tradizionali di Italia, Francia, Isole Britanniche e Scandinavia. La rassegna viene chiusa dall’affermato duo delle vicine Marche, i Di Doux, presenza familiare nella cultura balfolk che si rinnova in diversi progetti con fisarmonica e pianoforte. Proporranno un repertorio, per la maggior parte cantato, di brani tradizionali e contemporanei da Bretagna, Guascogna, Poitou, ma anche una mazurka portoghese, o un forrò. Prossimamente verrà diffuso il programma di luglio e agosto. Ulteriori informazioni a comunicazione@coopcentofiori.it o 339 5472580

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui