"Mare di libri", al via a Rimini il festival dei giovani lettori

Ven 14 Giugno 2019 | Gaia Matteini


RIMINI. Incomincia oggi la prima delle tre giornate di “Mare di libri”, il festival letterario dedicato al mondo della letteratura young adult in programma a Rimini fino al 16 giugno.
Giunta alla sua dodicesima edizione, la kermesse è diventata nel corso degli anni un punto di riferimento nel panorama delle iniziative culturali, dimostrando la capacità di rispecchiare gli interessi dei giovani, i veri protagonisti della manifestazione letteraria riminese, che – riuniti in squadre di oltre cento appassionati volontari – seguono in tutte le fasi dell’organizzazione e della gestione.
L’evento si preannuncia anche quest’anno ricco di incontri, reading e laboratori che chiameranno a intervenire tantissimi volti della narrativa nazionale e non solo: saranno infatti circa quaranta gli appuntamenti con scrittori, giornalisti, attori, personalità del mondo della comunicazione e della illustrazione che animeranno diverse location della città, che ancora una volta ospiterà un festival che si conferma importante occasione volta a dimostrare il carattere socializzante e formativo della lettura.


Tanti gli appuntamenti previsti per la giornata di oggi, che partirà con “Rivoluzioni di carta” (ore 14.30, Teatro degli Atti), un incontro con la scrittrice Gigliola Alvisi e con Raffaella Milano, direttrice di numerosi progetti di Save The Children, che interverranno sul tema della lotta alla povertà educativa, attraverso il ricordo di Eglantyne Jebb e Jella Lepman, le quali – innanzi agli orrori dei due conflitti mondiali – decisero di fornire ai bambini i libri, strumenti indispensabili per riscattare la propria libertà, non solo fisica ma anche ideologica e culturale.
La giornata prosegue con l’evento “Anne Frank” (ore 16.30, cinema Fulgor), incentrato sull’intervento dell’ebraista e scrittore Matteo Corradini, alla scoperta delle tante identità della giovane Anne, testimone degli orrori della Shoah, ebrea, scrittrice, diventata figura emblematica della necessità di uguaglianza, giustizia e memoria.
Durante la serata, grande attesa per “Se fosse tuo figlio” (ore 21.30, Teatro degli Atti), incontro che vedrà Cecilia Strada intervistare il ventiseienne Nicolò Govoni, volontario in India e fondatore di una onlus con sede a Samos, che racconterà al pubblico il suo cammino in nome dell’impegno volto a donare sorrisi ed empatia, nella speranza di poter cambiare il mondo.
La giornata si chiuderà con “Fiabe da paura” (ore 23, cortile della Biblioteca Gambalunga), reading della scrittrice Simona Vinci e dell’attrice Alessia Canducci, alla scoperta del piacevole orrore insito nelle fiabe classiche e conosciute dai bambini di tutto il mondo.


Programma completo su www.maredilibri.it

Condividi su Facebook    Condividi su WhatsApp

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *