F1, Marco Franzelli: «Da Mansell a Leclerc, ecco la magia di Imola»

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui