Una delle mappe militari asburgiche ottocentesche

CESENA. Una cartina geografica militare di quasi due secoli fa segna un punto a favore di Cesena a proposito dell’eterno tormentone su quale sia il “vero” fiume Rubicone che Giulio Cesare attraversò nel 49 a.C. È il corso d’acqua noto come Pisciatello, oppure quello che bagna in territorio savignanese o addirittura l’Uso? Una delle mappe realizzate nell’Ottocento dai cartografi dell’Impero Asburgico indica in modo chiaro che il Rubicone storico, quello del celebre «il dado è tratto», passa da Cesena e coincide con il Pisciatello, o l’Urgon, come preferiscono chiamarlo già da tanti anni i sostenitori di questa tesi.

I dettagli nel Corriere Romagna in edicola

Argomenti:

cesena

mappa

militare

rubicone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *