RIMINI. Nel pieno dell’emergenza coronavirus, anzichè restare a casa con i propri cinque figli (il più grande di 10 anni, le più piccole due gemme di 2 anni), ha continuato a frequentare i locali notturni violando le norme anti Covid, violando sistematicamente i doveri di assistenza dei minori: più volte ha anche trascorso fuori casa tutta la notte. La divisione di Polizia amministrativa e sociale della Questura di Rimini, ha così voluto vederci chiaro in questa situazione. E’ risultato così che la donna non era nuova a questi comportamenti, provocando una situazione di grave disagio all’interno del nucleo familiare. La situazione dagli uffici di corso d’Augusto è stata quindi segnalata al Tribunale per i Minorenni di Bologna, che preso atto della relazione, ha sospeso alla donna la potestà genitoriale.

Argomenti:

abbandona

figli

mamma

potestà

rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *