Avvocato di professione, ma soprattutto mamma di due figlie, Monica Ballanti scenderà in piazza del Popolo domani alle 15 insieme ad altri genitori per protestare contro la chiusura delle scuole e contro la didattica a distanza. Un sit in nato spontaneamente che, spiega, vuole essere apartitico, apolitico e indipendente”, per chiedere la “riapertura immediata delle scuole in presenza almeno al 50% e in sicurezza (mascherina, distanziamento, gel, misurazione della temperatura, controlli dei volontari anti assembramenti, eventuali orari scaglionati), la suddivisione delle classi a metà con turnazione a giorni alterni o settimanale eliminando anche il problema delle classi pollaio, la libertà di vaccino partendo da insegnanti e personale scolastico (ultimi gli studenti eccetti quelli fragili), il potenziamento dei mezzi di trasporto e la possibilità per gli studenti malati o fragili di seguire in dad senza penalizzazioni né per loro né per gli altri.

Argomenti:

dad

mamma

manifestazione

ravenna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *