Maltempo a Faenza, Coldiretti chiede lo stato di calamità

Maltempo a Faenza, Coldiretti chiede lo stato di calamità

La grandinata che una settimana fa ha colpito il Faentino, riversandosi in maniera particolarmente violenta su Casola Valsenio, continua a preoccupare gli agricoltori del territorio: Nicola Grementieri, presidente Coldiretti per il comprensorio dell’alta collina, fa il punto della situazione spiegando in che direzione ci si muoverà per risolvere le criticità emerse.
«Come Coldiretti – afferma – ci stiamo attivando per chiedere alla Regione di dichiarare lo stato di calamità nelle zone più colpite. Sarà poi la Regione ad interfacciarsi con il governo per chiudere l’iter». Nelle intenzioni di Coldiretti c’è anche la richiesta di una moratoria per fare slittare di un anno il pagamento delle rate dei mutui: «Stiamo dialogando con le banche del territorio per questo. Molti agricoltori, pur avendo già sostenuto vari costi, anche notevoli, si trovano ora in difficoltà a causa della grandinata e del maltempo. Alcuni di essi non potranno raccogliere nulla, accusando di conseguenza gravi danni economici».

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *