La quarantena a chi? Malata di Covid in fuga per le vacanze a Cesenatico: 86enne denunciata

È stata rispedita a casa in ambulanza. Per lei che non ha certo l’età da “adolescente inquieta”, 86 anni suonati, è scattata anche una denuncia penale di cui rispondere davanti al giudice: per aver contribuito alla diffusone del virus ed alla pandemia che non si arresta.

Lei, residente nella zona di Verona, era in un albergo di Villamarina assieme a tanti suoi concittadini (molti coetanei), e passava tranquillamente le sue giornate nell’ambito di una vacanza sociale, come tante ce ne sono in Riviera. A differenza di tutte le altre vacanze, però, era partita da casa consapevole di essere stata infettata dal coronavirus. L’essere positiva non l’aveva in alcuna maniera scoraggiata. Così come si è fatta beffe della imposizione di restare in quarantena. È partita comunque per la riviera: quando la sua assenza è stata notata dagli organi prepositi ai controlli (tramite il nominativo inserito negli elenchi di presenza in albergo) per lei si sono mosse le forze dell’ordine e la sanità. È stata isolata in albergo ed è stato organizzato uno speciale viaggio in ambulanza covid. Per riportarla a Verona dove dovrà completare quarantena e guarigione dalla positività.

Il tutto ha travolto anche gli altri della comitiva. Che sono stati isolati e sottoposti a tampone. Prudenzialmente sono stati anche rispediti tutti a casa: interrompendo la vacanza ben prima di quanto previsto a calendario.

Che il virus stia incidendo sul tempo delle vacanze è visibile a più livelli.

Ed anche se, soprattutto in riviera, tanti cercano di spassarsela senza pensieri ci son stati 4 decessi Covid in Regione anche ieri (tutte persone non vaccinate).

Nel weekend uno stabilimento balneare del cuore turistico di Levante ha dovuto tenere il bar chiuso. Positivi alcuni dei dipendenti e dei gestori, anche i negativi sono finiti in quarantena. Per i clienti erano disponibili comunque lettini ed ombrelloni ma il bar resterà chiuso fino a fine quarantena.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui