RIMINI. Ci sono anche artisti romagnoli tra i 150 semifinalisti selezionati per il  Primo Maggio Next 2020, il Contest del Concertone dedicato ai nuovi artisti che, fin dall’edizione 2015, porta annualmente 3 progetti emergenti a calcare il prestigioso palco di piazza San Giovanni a Roma. Si tratta di Federico Baroni (Rimini), Sid (Ravenna) e Sudestrada (Forlì). Promosso da Cgil, Cisl e Uil, fin dalla sua prima edizione del 1990 il Concerto del Primo Maggio di Roma ha intercettato, ospitato e raccontato buona parte della musica italiana e internazionale che è entrata nelle nostre vite. Un evento storico e simbolico che fa ormai parte dell’immaginario collettivo nazionale.<Quello che stiamo vivendo non è certo un bel momento e l’umore di tutti noi, in queste ore, non è dei migliori – dicono gli organizzatori -. Ma abbiamo preso un impegno e intendiamo rispettarlo: oggi è il giorno previsto per l’annuncio dei semifinalisti del Primo Maggio NEXT 2020, il Contest del Concertone dedicato ai nuovi artisti>. L’edizione 2020 di Primo Maggio NEXT ha chiuso la sua fase iniziale registrando il record assoluto di iscrizioni con ben 1785 progetti artistici candidati. Tutte le proposte pervenute sono state ascoltate e valutate dalla direzione artistica del Concerto del Primo Maggio seguendo tre direttrici principali: l’identità/riconoscibilità del progetto, la qualità della proposta, il grado di innovazione rispetto a ciò che già esiste. Sulla base di questi criteri sono stati scelti 150 progetti artistici che passano alla fase successiva di NEXT 2020. Come previsto dal bando di NEXT 2020, il prossimo 31 marzo 2020 verranno resi pubblici i voti della Giuria di Qualità e saranno ufficialmente annunciati i nomi degli artisti finalisti ai quali si aggiungono fin da ora i Romito, selezionati attraverso il contest di Musica contro le mafie.

Argomenti:

roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *