“Maestra, perché c’è la guerra?”: lezioni speciali a Castel Bolognese

Per riflettere su quanto sta accadendo in Ucraina e affrontare il tema della guerra con i giovani alunni, le maestre di ogni sezione della scuola dell’infanzia paritaria San Giuseppe di Castel Bolognese hanno preparato un percorso avvalendosi di alcuni spunti offerti da canzoni e letteratura per l’infanzia.

I versi della poesia “Promemoria” di Gianni Rodari hanno offerto lo spunto per scrivere e appendere una serie di post-it contenenti “parole buone”, mentre la leggenda africana del colibrì e la canzone “Goccia dopo goccia” sono state il punto di partenza per riflettere su quanto sia importante unire le forze per aiutare i bisognosi.

Tramite l’utilizzo di diverse tecniche pittoriche, i bambini hanno poi realizzato le bandiere dell’Ucraina e dell’Italia unite da un grande arcobaleno di mani a simboleggiare un ponte di fraternità tra le due nazioni.

Infine, per concretizzare maggiormente il lavoro svolto e le riflessioni, la San Giuseppe, in accordo con la Misericordia di Castel Bolognese, ha organizzato una raccolta di giochi, nuovi e usati, da donare ai bambini ucraini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui