Lutto a Ravenna, è morta Giovanna Baroni

Lutto a Ravenna, è morta Giovanna Baroni


Si è spenta a 67 anni, dopo una grave malattia evidenziatasi negli ultimi mesi Giovanna Baroni, protagonista dell’impegno politico e civile a Ravenna. Attivissima nel volontariato in più associazioni (a partire da Linea Rosa e dal Comitato cittadino antidroga) e instancabile promotrice dello sport (era vicepresidente dell’Atletica Ravenna), la Baroni era la storica esperta nella commissione Bilancio (e non solo) del gruppo di Lista per Ravenna. Per il suo impegno civico incessante era anche portavoce della Consulta del Volontariato a livello provinciale, con anche la responsabilità di rappresentare il comune ravennate nel coordinamento accorpato.

Nel 2013 era stata candidata dall’Udc al Senato e negli anni era stata presidente del Collegio dei Revisori del Forum Provinciale del Terzo Settore di Ravenna, legale rappresentante dell’Associazione di Volontariato “Centro Ravennate di Solidarietà Progetto Uomo-Ceis” fondata dal Cardinale Tonini e vicepresidente della Commissione Pari Opportunità Comune di Ravenna. Lascia una figlia.

I funerali si terranno domani, a partire dalle 15:30 alla camera mortuaria di Ravenna (dove la salma è esposta già dal pomeriggio di oggi) per poi dirigersi al cimitero. Si rincorrono in queste ore le reazioni del mondo politico e sociale e una nota è già stata diramata dal sindaco di Ravenna, Michele De Pascale: “Con grande dispiacere ho appreso della morte di Giovanna Baroni. La ricordiamo per il suo costante impegno politico e nel mondo del volontariato: ovunque ci fosse un bisogno non faceva mai mancare la sua presenza. Le mie più sincere condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari”.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *