Lugo, si va verso l’estensione della Ztl in centro

«L’obiettivo è quello di rendere il centro storico più attrattivo, accessibile e sicuro per pedoni e biciclette e diminuire il traffico e il conseguente inquinamento causato dalle auto». È con queste parole che l’assessora ai Lavori pubblici e alla Polizia municipale, Veronica Valmori, ha presentato martedì sera, durante la riunione della Consulta Lugo Centro Storico, l’ipotesi di modifica e implementazione della Zona a traffico limitato (Ztl) che prevede la regolamentazione degli accessi attraverso un sistema di varchi con telecamere e la realizzazione di aree pedonali nel centro.

Durante la giornata di martedì l’assessora, con il collega alle Attività produttive Luciano Tarozzi, ha presentato inoltre l’ipotesi anche alle associazioni di categoria e ai commercianti interessati. «Per mezzo di questi incontri – spiega Valmori – mi sto confrontando con gli operatori commerciali del centro, per educarli a questo cambiamento abbastanza importante. Lo considero un passo in più per liberare il centro cittadino».

Scendendo nei dettagli, l’assessora ha specificato che la zona interessata sarà «controllata da cinque nuovi varchi e non sarà attuata prima di aver ripristinato Piazza XIII Giugno». In seguito all’attivazione dei varchi ci sarà «un capillare controllo nelle aree a traffico limitato sia in quelle h24 come piazza Trisi, piazza Savonarola e largo Calderoni, sia quelle che lo diventeranno in alcune fasce orarie come gli ultimi tratti di corso Matteotti e corso Garibaldi e largo Relencini».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui