Lugo, progetto esecutivo per la riqualificazione di Palazzo Rossi

Palazzo Rossi, la giunta dà il via libera al progetto esecutivo per la riqualificazione con le risorse del Pnrr. Messa a norma sismica, ristrutturazione interna per il risparmio energetico e eliminazione delle barriere architettoniche mediante l’installazione di un ascensore.
Sono gli interventi che interessano l’immobile, tra gli edifici del patrimonio del Comune che sono stati destinatari di fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza.
La giunta comunale lughese guidata dal sindaco Davide Ranalli ha approvato nell’ultima riunione la delibera proposta dall’assessora ai Lavori Pubblici Veronica Valmori per il progetto esecutivo della riqualificazione dell’ala nord del palazzo.

Questo significa che a breve sarà bandita la gara per affidare i lavori del valore di 1.250.000 euro e che daranno nuova vita a spazi attualmente vuoti a piano terra, primo piano e sottotetto in continuità con gli interventi di rifacimento del tetto e della facciata del 2020 e del 2021.
Si stima che la gara sia bandita a brevissimo per affidare i lavori, se non ci saranno intoppi, nel mese di ottobre.

Palazzo Rossi è un edificio a uso pubblico destinato agli uffici del Giudice di Pace, agli uffici dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e agli uffici dell’Agenzia delle Entrate. Altri uffici pubblici si aggiungeranno grazie alla riqualificazione.
La stagione dei restauri
Questo recupero, quindi, incrementa e consolida la stagione dei restauri del patrimonio immobiliare del Comune di Lugo intrapresa dall’Amministrazione Comunale negli ultimi decenni a partire dal recentissimo restauro del Teatro Rossini preceduto dai recuperi del complesso conventuale dei Carmelitani, quello dei Domenicani, il restauro della pavimentazione del Pavaglione, il restauro dell’Arco Monumentale di S. Maria in Fabriago, il recupero di casa Baracca e della Sala consigliare presso la rocca Estense, per citare i principali.

«Partiamo con grande soddisfazione con il primo dei progetti finanziati dal Pnrr nell’ambito dei 5 milioni di euro ricevuti lo scorso dicembre – spiega in proposito l’assessora comunale ai Lavori Pubblici Veronica Valmori -. Siamo consapevoli che le tempistiche sono importanti ma con un attento lavoro di progettazione possiamo rispettare la programmazione per dare a Lugo importanti opere pubbliche come la riqualificazione di quest’area di Palazzo Rossi o l’Auditorium nel comparto ex Enal che rientra in questi finanziamenti».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui