Lugo, ospedale: due nuovi primari

Presentati due nuovi primari all’ospedale di Lugo: Fabio Ansaloni all’unità operativa di Radiologia e Nicola Fabbri all’unità operativa di Chirurgia Generale.
I due professionisti sono stati presentati ufficialmente ieri dal direttore generale di Ausl Romagna, Tiziano Carradori, dal direttore sanitario Ausl, Mattia Altini, e dal direttore sanitario dell’Umberto I, Paolo Tarlazzi.

Il direttore generale ha colto l’occasione per documentare, dal proprio insediamento, quanti miglioramenti sono stati effettuati nell’area come strutture e come dotazione di personale, affermando in particolare: «Per risolvere i problemi è necessario dirigere con competenza, efficacia ed efficienza, non comandare o dare ordini». I due nuovi direttori li ha definiti «due professionisti, con provata esperienza, maturata anche all’estero».

Fabio Ansaloni
Già in servizio a Radiologia di Lugo dal maggio 2019 e con un incarico di direttore f.f. nel febbraio 2020, nato a Lugo, la carriera professionale di Ansaloni inizia a Bologna nel febbraio 2005 alla Radiologia del Policlinico S. Orsola. A giugno 2005 viene assunto all’ospedale di Ravenna come dirigente medico di Radiodiagnostica dove, dal 2013, svolge anche il ruolo di responsabile della qualità. Nel 2019 inizia a svolgere la propria attività all’ospedale di Lugo. Nel 2020, con l’emergenza Covid si è occupato della riorganizzazione delle attività ambulatoriali. Successivamente ha promosso l’attività aggiuntiva serale. Sempre nel 2020 ha sostenuto per la Radiologia di Lugo (esteso poi a tutto l’ambito di Ravenna) l’introduzione del portale di ritiro online dei referti e della documentazione radiologica, utilizzabile anche per i pazienti che non erano in possesso del Fascicolo Sanitario Elettronico.

Nicola Fabbri
Fabbri, si laurea in Medicina e Chirurgia nel 1991, all’Università di Ferrara, sua città d’origine e consegue la specializzazione in Chirurgia Generale nel 1997, dopo aver svolto attività di ricerca e chirurgica negli Stati Uniti. Dal 199, presta servizio all’ospedale di San Marino. Approda in Emilia Romagna all’Ausl di Ferrara nel 2002, sviluppando competenze nella chirurgia oncologica e nella chirurgia proctologia. Arriva all’ospedale Bufalini di Cesena nel 2005, rivolgendo la sua attività anche alla chirurgia d’urgenza e dei traumi maggiori. Nel 2012 diventa responsabile del percorso chirurgico-oncologico delle neoplasie del tratto gastroenterico. Nel 2017 diviene direttore f.f. di Chirurgia Generale e d’Urgenza dell’ospedale di Cesena, esperienza ed incarico che ripete dall’ottobre 2020 al maggio 2021.
Nella sua carriera ha svolto attività di docenza e tutoraggio.

A Carradori, che come impegno futuro ha dichiarato di volersi anche occupare di migliorare altri reparti, sono andati i ringraziamenti di Tarlazzi: «Grande il suo interessamento per questo ospedale distrettuale, migliorato notevolmente con investimenti rilevanti e, ora, con la nomina di due professionisti validissimi».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui