Lutto in laguna per la scomparsa improvvisa, provocata da un malore fulminante durante una mattinata a cerca di tartufi, di Pier Luigi Guerrini, ex titolare dello storico ristorante Trepponti di Comacchio, originario e residente a Traversara.

Il tragico evento si è consumato sabato mattina tra le colline di Marradi, mentre Guerrini, che aveva compiuto da poco 57 anni, era in compagnia di un amico e dei suoi inseparabili due cani. L’uomo si è accasciato, senza mai più riprendere conoscenza, dopo aver riferito all’amico di sentirsi poco bene.

«La nostra era un’amicizia solida, partita dall’infanzia, che ci legava non solo per la comune passione per la caccia – racconta affranto l’amico di una vita, Nazzareno Valenti -, ma perchè si estendeva alle nostre famiglie. Il papà Franco con la moglie Ersa avevano gestito sino ai primi anni 2000, con Pier Luigi, lo storico ristorante Trepponti, fondato dal nonno Giulio».

Guerrini, conosciuto e stimato da tutti a Comacchio, era «un uomo generoso d’animo – ricorda un altro amico, Franco Mezzogori -, era umile e gentile, ha sempre fatto del bene a tutti, perchè offriva sempre un piatto di minestra per chi era in difficoltà».

Dopo la chiusura del ristorante, l’intera famiglia Guerrini era rientrata a Traversara di Bagnacavallo, paese da cui proveniva, e dove oggi alle ore 16 sarà celebrato il funerale dello sfortunato 57enne.

Tanti amici di Comacchio si uniranno al dolore della moglie Cinzia, della figlia e dei suoi anziani genitori.

Un altro amico, Yuri Fogli, campione di regate storiche, colpito dalla tragica improvvisa notizia, aggiunge: «Ci eravamo conosciuti dopo la chiusura del ristorante. Era un amico di caccia, una persona umile, buona e generosa. Un duro colpo la sua scomparsa».

Argomenti:

lugo

MUORE

pier luigi guerrini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *