Lugo, morto il coach Edo Colombi: mondo del basket in lutto

Chiunque abbia almeno una volta centrato con la palla quel cerchio arancione con la retina bianca non può dimenticare la figura di Edoardo Colombi, storico allenatore e dirigente. Ed è proprio il mondo del basket che ieri è rimasto sconvolto dalla notizia della scomparsa di Edo – come lo chiamavano tutti – quel coach che tanto aveva dato sul parquet. Avrebbe compiuto 75 anni tra due settimane, ma purtroppo il decorso di una breve malattia non glielo ha concesso. L’uomo era sposato con Giuseppina, dalla quale aveva avuto le figlie Roberta e Lorenza, ma era soprattutto un instancabile nonno per i suoi tre nipotini.

Il suo esordio nel mondo della pallacanestro inizia da giovanissimo, militando prima nella squadra di Lugo e poi nell’Avellino in serie C. Tuttavia un ginocchio infortunato gli ha fatto prendere subito un’altra strada, quella dell’uomo in panchina. Voleva tanto, ma in cambio donava altrettanto, «avendoli sempre amati come dei figli», come ricordano le due figlie. Negli anni aveva allenato soprattutto a Lugo, prima squadra e giovanili, con una parentesi di un paio d’anni a Massa Lombarda.

Nel 1993 invece ha fondato la Selene Basket di Sant’Agata sul Santerno, dov’è stato prima allenatore, poi presidente e dallo scorso anno presidente onorario. «Siamo stati sempre grandi amici – ricorda Marcello Martini, per anni giocatore professionista – fin da quando mi allenò nel ’95. In campo è sempre stato molto emotivo, saggio ed efficiente negli allenamenti, ma più in generale molto istrionico e filosofo». La salma verrà esposta da questa mattina alla camera mortuaria dell’ospedale di Lugo, mentre il funerale si svolgerà domani, alle ore 14 alla Chiesa del Molino, di fronte al cimitero di Lugo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui