Lugo, al Parco del loto scarsa fioritura per colpa del clima

LUGO. Al Parco del loto di Lugo è proprio il fiore di loto il grande assente di quest’anno. “Non è passata ovviamente inosservata- fa sapere l’amministrazione comunale – la scarsa fioritura che quest’anno non ha impreziosito il parco del loto custodito nel tessuto urbano di Lugo”. E la causa sarebbe imputabile al clima, visto che “in questi anni- spiega ancora l’amministrazione romagnola- abbiamo compreso che la fioritura del loto è legata a un delicato equilibrio basato su fattori climatici e botanici che devono essere compresenti e non sempre, negli ultimi tempi, si sono verificati”. Per risolvere la situazione “allo studio in loco- continua un comunicato diffuso oggi- si è affiancata la ricerca di collaborazioni con altre associazioni che gestiscono siti con caratteristiche simili per mettere a punto interventi mirati, tra cui anche la scelta delle piante da integrare” nel parco.
“L’amministrazione- conclude la nota- viste le recenti dichiarazioni di disponibilità da parte di alcuni esperti del nostro territorio e tra questi il botanico Andrea Gallamini (nipote di colui che progettò il lago) è interessata ad un proficuo confronto per definire meglio gli interventi più opportuni da mettere in atto su questo particolare sito”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui