Lugo, al bar a bere e giocare. Clienti multati, locale chiuso

Sono stati sorpresi dalla polizia locale mentre, in un esercizio cittadino seduti attorno a un tavolo, stavano apertamente violando alcune disposizioni anti covid, tra le quali quella di consumare da bere. Mancava davvero poco al momentaneo ritorno in zona gialla, solo dodici ore, ma non sono riusciti a resistere. Addirittura stavano giocando a beccaccino, mentre sorseggiando un bicchiere di vino, erano tranquilli, almeno finché non sono intervenuti due agenti della Polizia locale della Bassa Romagna.

Sorpresi all’interno

Il fatto è successo mercoledì, giorno dell’Epifania, verso le 18 del tardo pomeriggio, precisamente al Tembo Bar di piazzale Carducci, adiacente alla rotonda di via Ricci Curbastro. In quegli istanti una pattuglia della polizia locale stava perlustrando il territorio e l’ occhio degli agenti ha inquadrato quelle inconfondibili bottiglie verdi di birra sul bancone, affiancate da alcuni bicchieri. Entrati, nella saletta sul lato destro hanno notato un tavolo sul quale quattro uomini – tutti di Lugo – stavano giocando e consumando delle bevande. Tra loro non tutti erano clienti abituali, ma c’era anche il gestore. Per tutti è scattata una multa di 400 euro per l’ inosservanza e la violazione delle norme anti-Covid. Inoltre il locale è stato chiuso per cinque giorni; in caso di recidiva lo stop dell’ attività salirebbe a trenta giorni.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui