Lotta, i fratelli Amine portano due medaglie a San Marino ai Giochi del Mediterraneo

La notte algerina si colora d’oro e di bronzo per San Marino e in particolare per la famiglia Amine che conquista due medaglie a distanza di mezzora. L’oro porta la firma di Myles Nazem che ha sconfitto in finale 4-1 l’ostico turco Erdin, sfruttando prima due penalità inflitte all’avversario e poi lo schienamento decisivo a 30” dalla fine. Il bronzo è di Malik Michael, che sale sul podio battendo 6-4 nella categoria 74 kg l’azzurro Jacopo Masotti. Una grande Enrica Rinaldi porta invece alla spedizione romagnola il secondo podio. L’azzurra di Riolo Terme centra la finale nella categoria 76 kg della Libera. Rinaldi ha sconfitto la greca Zacheila 4-0 nei quarti e poi in semifinale 6-0 la francese Dacher. In finale stasera se la vedrà con la forte turca Ygit.
In arrivo dalle bocce altre due medaglie per la spedizione sammarinese. Enrico Dall’Olmo e Jacopo Frisoni hanno affrontato gli algerini Ali/Zekiri, nella semifinale del doppio maschile. I sammarinesi hanno sofferto ma hanno avuto la meglio 12-6. Oggi alle 16 sfideranno gli italiani Visconti/Di Nicola per la medaglia d’oro. Sarà San Marino-Italia anche la finale del doppio femminile, con Anna Maria Ciucci e Stella Paoletti chiamate ad affrontare alle 17.30 le azzurre Morelli/ Treccani. Nella semifinale dell’individuale Enrico Dall’Olmo si è arreso all’italiano Mattia Visconti (12-8) e oggi alle 9.30 affronterà il francese Rouault per il bronzo. Sconfitta anche per Stella Paoletti, nella semifinale femminile con la turca Cil.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui