Longiano, picchia e bastona la madre: arrestato per il “Codice rosso”

Longiano, picchia e bastona la madre: arrestato per il “Codice rosso”

Il 4 gennaio i carabinieri della stazione di Longiano hanno tratto in arresto un trentottenne cittadino italiano, disoccupato, censito penalmente, in esecuzione dell’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere, emessa dal tribunale di Forlì – ufficio del giudice per le indagini preliminari, su richiesta avanzata dalla procura della repubblica (p.m. dott.ssa Laura Brunelli e dott.ssa Federica Messina), per maltrattamenti contro familiari o conviventi e lesioni personali aggravate.

E’ stata la madre, una settantaseienne del posto, vedova, pensionata, a sporgere la denuncia.

La donna, convivente dell’arrestato, ha raccontato di essere stata vittima, negli ultimi anni, di numerosi episodi di maltrattamenti da parte del figlio, violenza psichica e fisica, e culminati proprio il giorno 29 dicembre in un’aggressione fisica mediante ripetute percosse con un bastone, tanto da dover ricorrere alle cure mediche dei sanitari dell’ospedale Bufalini di Cesena, ove veniva giudicata guaribile in 15 giorni. L’uomo si trova ora ristretto presso la casa circondariale di Forlì.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *