Longiano, nel sondaggio luci e ombre del centrosinistra

Sondaggio a Longiano, svelato l’esito in vista delle elezioni amministrative in programma nella prossima primavera. Emerge che il sindaco più amato degli ultimi vent’anni è Giuseppe “Giorgio” Raggini e che l’attuale sindaco Ermes Battistini è più conosciuto e gode di più prestigio del suo vice Mauro Graziano, potenziale candidato del centrosinistra.

Dal 2 al 4 novembre scorso 400 residenti del territorio comunale sono stati raggiunti da una serie di telefonate dal sapore pre-elettorale della società Winpoll Srls con sede a Verona e attiva in tutta Italia.

I temi

Sulla “qualità della vita a Longiano” è stato chiesto se negli ultimi 9 anni è cambiata la qualità della vita a Longiano e la maggioranza vede una continuità: non sa il 6%, è rimasta sostanzialmente invariata per il 59%, peggiorata per il 22%, migliorata per il 19%. Sulle priorità delle tematiche da affrontare con più determinazione da parte del prossimo sindaco chi non sa sale al 38%; mentre le richieste riguardano manutenzione strade e piste ciclabili 52%, servizi per i giovani 24%, valorizzazione turismo e cultura 18%, attenzione alle frazioni 16%, ambiente e cura del verde 16%, scuole e servizi sociali 14%.

Giudizi sul recente passato

Sulla valutazione dell’operato dell’amministrazione comunale in carica non si esprime il 10%), mentre i giudizi sono sostanzialmente positivi (abbastanza il 59%, molto il 10%), che più che doppia quelli negativi (poco positivamente il 26%, per nulla il 5%). E tra i giudizi positivi suddivisi per partito ci sono sorprese: chi vota Lega è il 52%, Pd 86%, M5s 73%, Fratelli d’Italia 47%, Forza Italia 63%.

I nomi

Sul miglior sindaco di Longiano negli ultimi 20 anni il 23% non risponde. I rimanenti preferiscono Giuseppe Raggini 44%, davanti a Ermes Battistini 33% e a Sandro Pascucci 23%. Sugli esponenti politici cittadini conosciuti Ermes Battistini incassa il 97%, Mauro Graziano 59%. Sulla fiducia Ermes Battistini (senza il 9 % che non sa) è al 71%: 52% abbastanza e molta 19%; mentre per nulla 21% e poca 8%. Ha giudizi positivi chi vota Lega 37%, Pd 89%, M5s 76%, Fratelli d’Italia 40%, Forza Italia 68%. Il vice e possibile candidato Mauro Graziano è invece al 45% con abbastanza fiducia il 28% e molta il 17%. Mentre il 39% non sa, la maggioranza pare avere un giudizio negativo: poca fiducia 37%, per nulla 18%. I giudizi positivi suddivisi per partito di riferimento vedono per Graziano Lega 14%, Pd 63%, M5s 51%, Fratelli d’Italia 16%, Forza Italia 28%.

Ermes Battistini (che non si può ricandidare) batterebbe Mauro Graziano in tutte le classifiche con voti da 1 a 10: conoscenza dei problemi di Longiano (8,2 contro 5,3), competenza (8,8 contro 6,1), mantenimento delle promesse (7,5 contro 5,2), vicinanza alla gente (7,0 contro 5,5). E se si candidadasse Mauro Graziano il 51% non si esprime. Tra gli altri prevalgono i no con il 61% (probabilmente 33%, sicuramente 28%), contro il 39% dei sì (sicuramente 8%, probabilmente 31%».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui