Longiano, il don Chisciotte di Gek Tessaro al Petrella

«Leggere è come un uccellino che sbatte le ali e sul tuo cuore si posa». Con animo poetico, con il suo teatro disegnato, arriva sul palco del teatro Petrella di Longiano l’artista e illustratore Gek Tessaro. Oggi dale 16.30 secondo appuntamento (nel primo dei quattro weekend consecutivi fino a metà ottobre) del programma Play Teatro. Tessaro porta nello storico teatro longianese uno dei suoi successi: lo spettacolo “Il cuore di Chisciotte”, adatto ad un pubblico dagli otto anni in su. Un lavoro non solo per ragazzi, ragazze e famiglie e che attraverso uno degli eroi più noti della letteratura racconta i temi dell’amore, del coraggio e della resistenza.

Lo spettacolo (testi e immagini di Tessaro che firma la regia insieme a Lella Marazzini) propone un percorso di suggestioni liriche sul tema dei cuori in viaggio. Il leitmotiv è il Don Chisciotte, il cuore del cavaliere errante. È la lettura che lo farà diventare matto, la lettura come forza travolgente ed inarrestabile, la lettura come magia. “Il cuore di Chisciott”e è uno spettacolo visionario e poetico.

Tessaro si muove tra letteratura per l’infanzia, illustrazione e teatro. Dal suo interesse per “il disegnare parlato, il disegno che racconta” nasce “il teatro disegnato”. Sfruttando le impensabili doti della lavagna luminosa, con una tecnica originalissima, dà vita a narrazioni tratte dai suoi testi.

Biglietteria del teatro Petrella:
0547 666008
Info: www.teatropetrella.it

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui