Longiano, appaltati gli ultimi lavori per cambiare look al centro

Presto al via l’ultimo stralcio dei lavori per migliorare il look del cuore di Longiano. Nei giorni scorsi è stato aggiudicato l’appalto con cui si andrà a completare la riqualificazione di via Borgo Fausto, nel centro storico del capoluogo. Si tratta dello stralcio di lavori da realizzare nel tratto dalla chiesa parrocchiale (dove si è arrivati col precedente cantiere) fino a via Giovanni XXIII. Il tutto mantenendo lo stesso stile e usando i medesimi materiali. L’intervento comprende il restyling del giardino pubblico e la creazione ex novo di un tratto di marciapiede, che anziché terminare all’incrocio proseguirà. I lavori sono stati aggiudicati all’impresa “Ppg di Mengozzi Marzio e Davide sas”, con sede a Santa Sofia, che ha offerto un ribasso del 2,15 % rispetto alla base d’asta. Il costo sarà quindi di 180.818 euro più Iva. La ditta vincitrice ha dichiarato, in sede di gara, di voler subappaltare le lavorazioni nella misura massima del 50% dell’importo di contratto. Alla somma vanno aggiunti i costi di progettazione, altre voci e gli imprevisti, per una cifra complessiva di 250.000 euro. Ora devono decorrere i termini di legge, prima di procedere con il contratto e vedere le ruspe all’opera.

Gli interventi previsti

Il vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici, Mauro Graziano, conferma che con questo intervento si andrà a «ultimare l’ultimo stralcio di lavori in centro» e che «come materiali si riprenderanno quelli utilizzati in occasione dei lavori già eseguiti lungo via Borgo Fausto, uniformando lo stile». E, ancora, «il marciapiede metterà in sicurezza i pedoni non solo fino all’intersezione con la via Giovanni XXIII, ma prosegue e raggiunge la scaletta che scende in piazza Racca». Inoltre, «il giardino vedrà anche i camminamenti rifatti, come pure la balaustra che si affaccia sul belvedere e che necessita di un restauro».

Cambio di fontana

Tra le novità che caratterizzeranno il nuovo giardino c’è il cambio di fontana. Quella attuale verrà smontata e si tornerà alla grande vasca storica. «Abbiamo deciso di riposizionare la fontana circolare, che era presente prima che fosse realizzata quella che vediamo ora – annuncia Graziano – L’antico manufatto è rimasto caro ai longianesi ed è stato conservato per quasi 30 anni nei magazzini comunali. Così ora potrà tornare al suo posto. Inseriremo al centro del giardino anche tutti gli allacci per un eventuale trasferimento, in futuro, del chiosco ora presente in piazza Tre Martiri».

I tempi

Eseguita l’aggiudicazione e la pubblicazione degli atti e trascorsi i tempi tecnici, l’ufficio procederà a firmare il contratto e potranno subito prendere il via i lavori». «Il termine – conclude il vice sindaco – si può ipotizzare entro o poco dopo la prossima estate».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui