L’officina Buda di Cesena festeggia il suo 65° compleanno fra tradizione e novità

CESENA. Fino a qualche anno fa, quando una persona oltrepassava la soglia dei 65 la si classificava nella categoria degli anziani. Ma oggi a quella età c’è ancora una grande vitalità, e lo stesso si può dire per certe attività artigianali. Come il “Buda Bike Service” di vicolo Cesuola, in pieno centro storico, che quest’anno festeggia appunto il suo 65° compleanno, essendo nato nel 1955, ma è ancora in splendida forma. Questa officina per bici e moto fu aperta da Armando Buda, assieme a Renato Navacchia, e suo figlio Giancarlo, fin da ragazzino, vi trascorreva intere giornate per imparare da lui i segreti delle due ruote.


Sono innumerevoli le biciclette malandate che una volta entrate da Buda ne sono uscite rimesse a nuovo e questo non è cambiato, anche se negli anni il negozio si è rinnovato, con più luce all’interno, creando spazi di vendita e offrendo un assortimento sempre più vasto di accessori per bici. Inoltre, è stato abbandonato completamente il settore motoristico.
Ormai i meccanici attivi in città in questo settore sono più rari dei panda e perciò il figlio d’arte Giancarlo Buda, che è al timone dell’attività dagli anni ’90, è orgoglioso del traguardo dei 65 anni. Un traguardo tagliato all’insegna della tradizione e di una passione immutata ma anche del rinnovamento, con lo sguardo proiettato al futuro. Per esempio, con le biciclette a pedalata assistita e con un’autonomia fino a 130 km, che sono state lanciate l’anno scorso.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui