Liscio, rock e Balamondo con Mirko Casadei e tante band

Premi, musica dal vivo e omaggi. Torna a Ravenna Balamondo word music festival ; l’appuntamento è alle Artificerie Almagià. Si parte oggi con l’assegnazione del Premio Raoul Casadei alle giovani band che si sono contraddistinte attraverso un omaggio musicale al re del liscio, o che comunque hanno saputo parlare del territorio attraverso canzoni inedite che nei testi e negli arrangiamenti hanno in qualche modo creato un ponte tra tradizione e attualità. A ritirarlo sono i Rumba de Bodas, la Babbutzi Orkestar e i ravennati Sunset Radio. In serata, oltre al concerto della Mirko Casadei Popular Folk Orchestra, ci sarà anche la musica dal vivo dell’Orchestrona, progetto della Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli che nasce oltre una ventina di anni fa da un’idea di Davide Castiglia, oggi direttore dell’ensemble. Si tratta di una formazione atipica, una commistione ben riuscita tra una banda e un’orchestra che non è in realtà nessuna delle due e che si è trasformata, nella struttura e nel repertorio, fino a diventare una macchina da ballo folk.

Domani la festa continua

Si canta e si balla anche nella seconda giornata del festival che ospita domani i suoni del sud proposti dalla Banda della Posta, orchestra che ripropone un repertorio di quadriglie, mazurche, polke, valzer e tarantelle. Il gruppo originario di Calitri (Avellino), è stato prodotto da Vinicio Capossela, che pubblicava per la sua etichetta La Cupa il primo album della formazione campana: Primo ballo. Il nome racconta la storia più recente che originariamente unisce quattro pensionati di Calitri che, ogni mese, attendono insieme l’arrivo della pensione alla Posta del paese. Ed è proprio la consegna dei loro soldi che li rende sollevati e desiderosi di festeggiare imbracciando gli strumenti per una suonata.

Nella stessa sera, oltre a Mirko Casadei e al suo gruppo, si esibirà anche una giovane band, Hernandez & Sampedro. Da Ravenna, costa orientale d’Italia ma cuore tuffato nella musica della West Coast, arriva un duo che ha stile, attitudine rock e chitarre giuste per emozionare chi ama Neil Young, i Rem, i Pearl Jam, Springsteen, ovvero le fondamenta del rock a stelle e strisce. Si tratta di Luca Hernandez, voce e chitarra ritmica, Mauro Sampedro, chitarra solista e seconda voce, che nei live sono accompagnati da Jack La Bamba al Basso e Luca El Chapo alla batteria.

Siete pronti a ballare?

Info: www.balamondo.it

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui