Lirica: “Sagge sono le muse” a Longiano

Un delicato concerto lirico nel meraviglioso teatro Petrella dove, grazie alla sua ottima acustica, risuoneranno arie famose in tutto il mondo del repertorio lirico e del Bel Canto. È quanto propone questa sera alle 21 “Sagge sono le muse”, la rassegna della Fondazione Tito Balestra Onlus di Longiano.

Una serata di arie e duetti lirici celebri, un programma ricco e articolato del repertorio operistico più famoso, tre importanti artisti quali Nicoletta Zappa (soprano), Manuel Caputo (tenore) e Ranyi Jiang, (basso baritono) accompagnati al pianoforte da Fabrizio di Muro daranno vita ad un Gran galà lirico con le arie più conosciute con famosi duetti al Petrella, dove risuoneranno le note del “Don Giovanni” di Mozart quelle del “Barbiere di Siviglia” di Rossini, o l’alba separa dalla luce l’ombra di Francesco Paolo Toschi passando dal “Don Pasquale” di Gaetano Donizetti il concerto si concluderà con “libiamo ne lieti calici” famoso brano di Giuseppe Verdi. I nostri artisti maestri del Bel Canto caratterizzato dalla perfetta uniformità della voce, da un eccellente legato, da un registro lievemente più alto, da un’incredibile agilità e flessibilità e da un timbro morbido condurranno il pubblico nella bellezza dell’opera lirica per una serata che si preannuncia.

Manuel Caputo Tenore, classe 1994 , si diploma in canto al Conservatorio Verdi di Milano nell’ottobre del 2020. Nel 2018 Interpreta Edoardo Milfort in “La cambiale di matrimonio” di Gioachino Rossini, Un Marinaio in “Billy Budd” di Ghedini, Matteo Borsa in “Rigoletto” di Verdi, Gastone in “La traviata” di Giuseppe Verdi e Spoletta in “Tosca” di Giacomo Puccini. Collabora col coro del Teatro alla Scala dal 2018 al 2021. Interpreta il Conte d’Almaviva nel “Barbiere di Siviglia” di Rossini a Vigevano nell’anno 2021.

Ranyi Jiang Basso baritono, nasce 1990 a Haerbin, Cina. Diplomato in canto al Conservatorio Centrale di Pechino, si trasferisce in Italia, dove studia col Maestro Bonaldo Giaiotti e prosegue gli studi al Conservatorio di Musica Verdi di Milano, sotto la guida dei Maestri Michele Porcelli e Umberto Finazzi e del maestro Giovanni Botta al Conservatorio Cantelli di Novara. Interpreta il ruolo del Capitano Vere nell’opera “Billy Budd” di Ghedini. Nel 2018 è protagonista nel ruolo di Mustafà nell’opera “L’Italiana in Algeri” di Rossini per l’Opera Studio Internazionale “Silvio Varviso” di Ticino Musica. Ha debuttato il ruolo di Leporello nel Don Giovanni di W. A. Mozart al Teatro Carcano di Milano nel maggio 2019 ed è stato Don Pasquale nell’omonima opera di G. Donizetti nel contesto di Ticino Musica Festival 2019. È stato finalista del Concorso AsLiCo 2021. A luglio dello stesso anno partecipa come Tobia Mill ne “La Cambiale di Matrimonio” al Teatro Grande di Brescia.

Nicoletta Zappa inizia gli studi di canto al conservatorio Verdi, Milano sotto la guida di Stelia Doz e Daniela Uccello. Attualmente sta frequentando il biennio di musica vocale da camera nel medesimo conservatorio. Ha cantato in diverse manifestazioni, come i 500 anni dalla morte di Rossini all’ambasciata francese e fatto diverse masterclass con Norman Shetler e Helene Jerris. Nel 2019 partecipa al corso di formazione all’accademia Chigiana sotto la guida di William Matteuzzi. Nel 2020 frequenta il conservatorio della Svizzera Italiana nella classe di Luisa Castellani ed esegue come soprano solista il brano “Die Chinesische Flote” di Ernst Toch all’auditorium della Radio Svizzera con l’orchestra del conservatorio. Ingresso libero fino ad esaurimento posti con prenotazione obbligatoria allo 0547 665850 oppure via mail a info@fondazionetitobalestra.org. La manifestazione si svolge nel rispetto della vigente normativa covid 19 e sarà richiesto il Green Pass come da nuova normativa ministeriale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui