Lido di Savio, “cosa ci fa il cartello Bologna Mare in Romagna”? Il dibattito riempie i social

Dal palco di sabato scorso era stato praticamente l’unico argomento ravennate toccato da Matteo Salvini: «Ma come Bologna Mare – aveva detto in sintesi l’ex ministro – ma qui non siamo in Romagna?». Il tema era ovviamente quello del sondaggio fatto dal comune per scegliere la denominazione turistica di Lido di Savio. La scelta era tra Bologna Marittima e Bologna Mare, con vittoria di questo ultimo toponimo. Il motivo? Erano i due nomi con cui si indicava negli anni Cinquanta la località: il primo nella cartografia, il secondo nel linguaggio comune. Alla fine ha prevalso il secondo. Attenzione: Lido di Savio non ha cambiato nome, semplicemente la nuova denominazione si aggiunge, a scopo meramente turistico (e infatti sotto c’è scritto “denominazione storica”), a quella ufficiale.
Fin qui la vicenda. Poi ci sono i social media dove riassumere la complessità, per quanto non eccessiva come in questo caso, con una foto su Instragram o con un post su Facebook non è mai semplice. La notizia dei nuovi cartelli viene tempestata di commenti: c’è chi si chiede se deve cambiare i documenti e chi commenta: «Adesso siamo diventati emiliani». Ci sono i cittadini di Lido di Savio che rassicurano con ironia: «Tranquilli, stiamo bene». Va a finire che davvero l’aveva capita Salvini e che quello fosse il tema da campagna elettorale. O semplicemente il fiuto del senatore, che da queste parti (tra Cervia e Milano Marittima, a proposito…) passa le vacanze sapeva che citando la goliardata avrebbe strappato un applauso in più. Forse non sarà stata la mossa di marketing dell’anno, ma di certo Bologna Mare sta già facendo parlare di sé. Porterà più turisti questo cartellone marrone? Probabilmente no ( su Google la keyword “Lido di Savio” è, ovviamente, molto più cercata di “Bologna Mare”) ma da qui a diventare emiliani ce ne passa. Visto che arriva la stagione, meglio rilassarsi con un bel piatto di tortellini in brodo. Pardon, cappelletti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui