Lido di Classe: barca a vela contro gli scogli, tre uomini salvati dalla Guardia Costiera

Intervento di ricerca e soccorso in mare nel fine settimana, da parte dei militari della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Ravenna, con il supporto del dipendente Ufficio Locale marittimo di Cervia, che ha permesso di portare in salvo tre diportisti. Ale 5.40 di domenica, la sala operativa della Guardia Costiera di Ravenna ha ricevuto via telefono la richiesta di soccorso del conduttore di un’unità da diporto a vela, incagliatasi pochi istanti prima in una scogliera frangiflutti posta a protezione del litorale di Lido di Classe. La collisione con gli scogli aveva provocato una falla nello scafo, con conseguente ingresso di acqua e parziale affondamento dell’imbarcazione.

Immediatamente è stata disposta l’uscita dal porto di Ravenna della motovedetta SAR (Search and Rescue) CP 847, che in breve tempo, nonostante il buio e la scarsa visibilità, riusciva a raggiungere il luogo dell’incidente. I tre uomini, che erano a bordo dell’unità a vela, avevano trovato precario riparo sulla scogliera, e sono stati tratti in salvo dall’equipaggio della CP 847 e condotti in sicurezza al vicino porto di Cervia. I tre diportisti, che non avevano necessità di assistenza medica, erano partiti da Caorle, diretti proprio a Cervia.

Nel primo pomeriggio l’imbarcazione è stata trasferita in un cantiere navale per le riparazioni necessarie. Nel frattempo la motovedetta CP 847 ha affettuato un’approfondita perlustrazione dello specchio acqueo vicino al luogo dell’incidente, non rilevando tracce d’inquinamento.

I militari della Guardia Costiera stanno ora svolgendo tutti gli accertamenti necessari a ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui