Lido Adriano, confermato il caso di dengue Prosegue la disinfestazione

RAVENNA. Gli esami di laboratorio hanno confermato il caso di dengue. E’ quanto si apprende da un comunicato congiunto di Ausl Romagna e Comune di Ravenna in relazione al caso sospetto del turista di Milano che ha trascorso alcuni giorni a Lido Adriano dopo un viaggio nelle Filippine.

“La febbre dengue è una arbovirosi causata da un gruppo di virus, presenti nella maggior parte dei paesi tropicali, trasmessi all’uomo dalla puntura di zanzare infette del genere Aedes, tra cui la zanzara tigre. Si tratta di una malattia infettiva che normalmente ha un decorso benigno con una fase acuta che dura circa una settimana, mentre possono rimanere dolori articolari per alcuni mesi. La terapia è di tipo sintomatico e serve soprattutto a ridurre i dolori. La scorsa notte erano a scopo precauzionale già scattate le misure straordinarie previste dal Piano regionale per il controllo delle arbovirosi (virus trasmessi da zanzare) consistenti nella disinfestazione con adulticida nel raggio di cento metri da dove ha soggiornato la persona con i sintomi. Nella medesima area sono anche stati ripetuti i trattamenti larvicidi nei pozzetti. Gli interventi saranno ripetuti anche nelle due notti successive, fino al 25 agosto. Nella mattinata di oggi, 23 agosto, sono stati effettuati anche gli interventi con adulticida “porta a porta”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui