Il liceo Monti di Cesena è tra le 10 scuole italiane “virtuose e innovative”

CESENA. Il liceo Monti è stato selezionato dal Miur, insieme ad altre 9 scuole in Italia considerate “virtuose e innovative”, come scuola sostenibile. Si tratta del progetto “Liceo Monti plastic free”, presentato a Roma durante la Climate action week a settembre, quando una delegazione di studenti e studentesse, assieme a insegnanti, ha anche consegnato al ministro dell’istruzione Lorenzo Fioramonti una delle 1400 borracce in acciaio inox, personalizzate con il logo del Monti, che la scuola ha dato in dotazione a ciascun allievo.

Il progetto

Il progetto è partito nel 2017, con l’attuazione di un preciso sistema di raccolta differenziata, e ha visto il succedersi in questi due anni di tante attività mirate ad accrescere negli studenti, e non solo, consapevolezza e responsabilità ambientale. Oltre alle 1400 borracce, si elencano nelle iniziative 4 erogatori di acqua microfiltrata collocati nella scuola, bicchieri compostabili e bastoncini di legno per le bevande calde, asciugamani elettrici nei bagni e un vero e proprio sistema di raccolta differenziata fatta in ogni classe, con tanto di alunno responsabile.

La dirigente scolastica

«I ragazzi in questi due anni di progetto hanno imparato le varie fasi del recupero, riciclo, riuso e riduzione della plastica – spiega la dirigente Simonetta Bini – Hanno inoltre iniziato a fare la raccolta differenziata in classe, imparando dove vanno collocati i diversi materiali nei diversi bidoni e collaborando persino alla svuotamento. Ultima di queste azioni ha riguardato la riduzione della plastica monouso all’interno della scuola. Dall’inizio di quest’anno scolastico sono in funzione 4 erogatori di acqua filtrata e ogni studente e personale del liceo ha ricevuto la borraccia in acciaio inox. Anche i bicchieri dei distributori di bevande calde sono ora in materiale compostabile e i distributori allacciati alla rete idrica, con un miglioramento della qualità igienica. Sono tutte azioni che rendono il liceo Monti una scuola più sostenibile e un ambiente dove gli alunni possono diventare protagonisti attivi di azioni concretamente possibili e mirate alla costruzione di una società anch’essa sostenibile, in accordo con gli obiettivi dell’Agenda Onu 2030».

Interventi in spiaggia

Il progetto ha visto la sponsorizzazione da parte della Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena che ha permesso l’installazione degli erogatori e la distribuzione delle borracce. Il progetto ha poi visto i ragazzi coinvolti nel ruolo di “Guardiani della costa” nel litorale fra Cervia e Cesenatico. Durante l’attività di alternanza scuola lavoro della scuola alcune classi hanno raccolto e diversificato, sezionandoli per materiare, i rifiuti abbandonati sulla spiaggia, per poi osservare nei laboratori scientifici della scuola le microplastiche.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui