Libri per bambini e ragazzi: ecco quali regalare

G ianni Rodari diceva: «Credo che le fiabe, quelle vecchie e quelle nuove, possano contribuire a educare la mente». E allora, se Natale si avvicina e non avete ancora trovato il regalo per i più piccoli, cosa c’è di meglio che donare una preziosa occasione di crescita, scoperta e meraviglia?

Ecco qualche consiglio di lettura, capace di far viaggiare i giovanissimi lettori attraverso infiniti mondi possibili, dove la fantasia si fonde alla conoscenza e la realtà alla creatività, per regalare momenti di puro incanto.

3-5 anni: pre-lettori alla scoperta della lettura condivisa

Pensata per una lettura condivisa, primo passo per avvicinare i piccoli all’universo dei libri, Ollie e il gattino sperduto (Nicola Killen, Nord-Sud Edizioni) è una delicata fiaba incentrata sul potere delle buone azioni e dell’amicizia, capace di far immedesimare i bimbi e soddisfarne l’emotività, attraverso una semplicità ricercata che non risulta mai banale.

Per rendere ancora più divertente l’attesa del giorno preferito da tutti i bambini, da segnalare Aspettando il Natale. 24 storie in giro per il mondo (AA.VV., Jaca Book), calendario dell’avvento letterario ricco di storie alla scoperta delle avventure di Babbo Natale, alle prese con pazze consegne tra le piramidi al tempo dei faraoni, atterraggi alla James Bond tra le isole filippine, vampiri transilvani e tante altre situazioni spassosissime.

Se invece preferite la forma più classica dell’albo illustrato, Mignon e il drago (Samaritana Rattazzi, Marietti Junior) fa al caso vostro: la Siberia medievale, un uovo misterioso, il racconto di una nonna e due bimbe lontane nel tempo ma in fondo vicinissime sono gli elementi che fanno di questa fiaba suggestiva incentrata sul rispetto per la natura – impreziosita dalle sfumature cromatiche delle tavole firmate da Andrea Rivola – il regalo perfetto per lasciarsi trasportare in un mondo fatato.

Infine, ideale sia come lettura ad alta voce per bimbi dai 5 anni sia come lettura silenziosa per lettori più grandi, La vera storia dello Schiaccianoci (Katherine Woodfine, Mondadori Ragazzi), fiaba magica che – con il supporto delle suggestive illustrazioni di Lizzy Stewart – racconta la vera storia della dodicenne Stanislava Belinskaya, allieva della Scuola del teatro imperiale e prima ballerina a interpretare Clara nel balletto di Tchaikovsky, andato in scena nel 1892 a San Pietroburgo: una storia capace di insistere sull’importanza di credere nei propri sogni.

6-7 anni: l’età dell’autonomia in lettura, tra voglia di conoscere,
ironia e grandi temi

Ai primi lettori è dedicato un ampio ventaglio di proposte editoriali finalizzate da un lato a mostrare le infinite possibilità insite nella lettura, dall’altro a trasportarli in un universo dove la fantasia è veicolo di scoperta e maturazione.

Se optate per un testo intramontabile come quello dantesco, Il mio amico Virgilio (Edizioni del Girasole) è l’ideale. L’autrice Silvia Fantin (rovigotta ma ravennate di adozione) crea un universo fiabesco che richiama i versi dell’Alighieri, permettendone la scoperta, e trasforma i personaggi del «padre della lingua italiana» in incontri divertenti in cui i giovanissimi possono immedesimarsi attraverso il «parallelismo tra il vissuto dantesco e quello dei bambini»: ecco allora che Dante diventa un bambino come tanti, Virgilio un gatto temerario, Beatrice una bambina saggia, Cerbero un pericoloso computer e Caronte l’autista del pulmino scolastico.

Per bambini curiosi di scoprire di più sulle creature del passato, da segnalare Cose pazzesche su dinosauri e altre bestie preistoriche (Nord-Sud Edizioni), spassoso macro contenitore firmato da Mike Lowery: tra barzellette, cronologie, schede per imparare a disegnare i dinosauri e guide per paleontologi in erba, i giovani lettori impareranno tantissimo su un mondo capace di affascinare intere generazioni.

Rimanendo sempre nel campo della divulgazione, un altro suggerimento è certamente Quante scosse questa Terra! (Robin Jacobs, Nord-Sud Edizioni), un excursus attraverso tsunami, terremoti, valanghe, vulcani, cicloni tropicali e incendi boschivi, alla scoperta del potere distruttivo insito nella natura, potente creatura da rispettare.

Per un regalo all’insegna dell’ironia, imperdibile è Babbo Natale fa gli straordinari (Rizzoli), sequel scritto dal cosentino Michele D’ignazio dopo il successo de “Il secondo lavoro di Babbo Natale”: con le coloratissime illustrazioni di Sergio Olivotti, il libro racconta del famoso protagonista dall’abito rosso, alle prese con il lavoro di netturbino nella cooperativa creata insieme alla Befana per produrre regali riciclando rifiuti, e della sua volontà di esaudire il desiderio espresso dalla piccola Neve. Una favola ecologista capace di far riflettere attraverso la comicità.

Se preferite rimanere nel campo dei classici pensati per lettori a partire dai 7 anni, imperdibile Il meraviglioso viaggio di Nils Holgersson attraverso la Svezia (Rizzoli), ispirato al celebre romanzo di formazione per bambini della svedese Selma Lagerlöf. Il libro, caratterizzato dalle vivide illustrazioni di Yvan Duque, racconta del viaggio salvifico del giovane e svogliato Nils – trasformato per incantesimo in un minuscolo folletto e alle prese con un’avventura in groppa a un papero – ed è un vero e proprio inno alla mutevolezza dell’infanzia e all’importanza della solidarietà.

Odore di bombe profumo di pioggia (Bacchilega Junior, Imola) è invece il racconto toccante di Arianna Papini uscito ora in edizione illustrata dopo la prima pubblicazione di Fatatrac del 2004: dieci bambini di etnie e culture diverse che, attraverso il racconto delle loro esistenze determinate da possibilità non eque, raccontano la contemporaneità attraverso il filo conduttore dell’acqua, insostituibile bene prezioso, spesso in pericolo. Un albo illustrato dalla stessa autrice, teso a rappresentare la bellezza della diversità e la problematicità dei diritti dei più piccoli, troppo spesso negati.

8-10 anni: narrative per
diventare grandi

Tra le nuove proposte young, menzione d’onore spetta a L’Ickabog (Salani), ultimo lavoro firmato dall’autrice di Harry Potter, J.K. Rowling, e fiaba straordinaria ambientata nel fantastico mondo di Cornucopia, dove due giovani protagonisti affrontano prove difficilissime alla ricerca del Mostro delle Paludi del Nord: una storia sul potere della speranza e dell’amicizia, impreziosita dalle illustrazioni dei giovani vincitori del concorso che, durante il delicato periodo del lockdown, ha permesso, in ogni Paese del mondo, ai bambini tra i 7 e i 12 anni, di realizzare disegni per il libro (per l’edizione italiana, sono stati selezionati 34 vincitori).

Certamente interessante Il labirinto di Arnaldo Pomodoro (Corraini), originale progetto editoriale di Paola Boccaletti, Federico Giani, Giuditta Sala, che – partendo dall’opera ambientale dell’artista morcianese – offre un percorso sensoriale alla scoperta dell’arte, in un viaggio attivo attraverso mappe da tracciare, superfici da catturare, materiali e suoni da catalogare, regalando ai lettori la possibilità di rielaborare uno degli artisti più significativi del panorama contemporaneo.

Dal taglio completamente diverso, Prezzemolo e il museo sottosopra, divertente giallo per ragazzi edito dalla faentina Homeless Book Editore, progetto editoriale curato dal forlivese Metamuseo Girovago e firmato da Renata Franca Flamigni, un’avventura ambientata in un noto museo italiano, dove un gatto parlante che scompare e riappare misteriosamente, due bambini e una nonna sono gli attori di un intrigo volto a far comprendere quanto gallerie e mostre possano essere divertenti anche per i più piccoli.

Ricco di emozioni è Pane e ciliegie (Mondadori Ragazzi) della prolifica Anna Sarfatti, racconto intenso che narra la poco conosciuta storia di Israel Kalk, fondatore della Mensa dei bambini di Milano, che durante la Seconda guerra mondiale divenne una seconda casa per i piccoli profughi ebrei. Avvalendosi delle tavole dal sapore retrò di Serena Riglietti, insegnante di illustrazione all’Accademia di Belle Arti di Urbino, il libro racconta dei tanti piccoli che, grazie al coraggio di un uomo, riscoprono un’infanzia dignitosa nell’Italia della dittatura fascista. Un libro intenso su una delle pagine più dolorose della nostra storia.

Infine, se preferite regalare ai giovani lettori un classico, in libreria vi aspetta Il giardino segreto (Dea), romanzo suggestivo tratto dall’intramontabile libro del 1909 di Frances Hodgson Burnett: uscito come adattamento editoriale del caso cinematografico dell’anno, realizzato dal produttore di Harry Potter, il libro, che contiene un inserto fotografico con le immagini originali del film, racconta della giovane Mary Lennox e delle meraviglie che – approdata sola nella sconosciuta brughiera inglese – scopre nella dimora dello strano e ricchissimo zio, un luogo incantato e magico, che custodisce un segreto capace di cambiare per sempre la vita della protagonista e del cugino Colin.

11-14 anni e oltre: leggere per
scoprire ogni giorno la vita
e imparare a essere sé stessi

Matilde Piran e Andrea Falcone ci regalano Tutto storto (Marietti Junior Editore), mix tra romanzo e graphic novel, incentrato sulla ricerca della propria identità: i due adolescenti protagonisti si sentono incompresi dagli adulti, fuori posto, lui eterno “sfigato”, lei costretta a sopportare il fratello disabile. Ecco allora la decisione di intraprendere un viaggio avventuroso alla ricerca di sé, fino a Manhattan. Una fiaba contemporanea dedicata al difficile momento della crescita, per affrontare le prime difficoltà senza mai perdere il sorriso, nella consapevolezza che in fondo… meravigliosamente storti lo siamo tutti.

Se preferite invece una favola dal sapore poetico, che richiami la magia del “Piccolo Principe”, sugli scaffali delle librerie vi aspetta I ricordi preziosi di Noah Gingols (Fabbri Editori) del poliedrico Gio Evan, favola universale – illustrata dalle meravigliose tavole di Ferruccio Carubini – capace di toccare il cuore di ogni lettore, giovane o adulto. Una sorta di manuale esistenziale che insegna a mantenere sempre vitale il bambino che è in noi, una storia dove a stupire non sono incantesimi o supereroi, bensì la vita vera, con tutte le sue innumerevoli declinazioni, il coraggio e la paura, l’amicizia e l’amore, l’infinita mutevolezza e tutto il valore che sanno avere i ricordi, vero indistruttibile regalo di ogni esistenza.

Infine, pensato per lettori a partire dai 14 anni, The Prom (Saundra Mitchell, Matthew Sklar, Chad Beguelin, Bob Martin, editrice Dea), musical diventato ora romanzo e film firmato Netflix, storia attualissima di una coppia di liceali di Edgewater, nell’Indiana, alle prese con le difficoltà derivanti dalla propria omosessualità: tra atti di bullismo, pettegolezzi e genitori indignati, le giovani Emma e Alyssa troveranno il coraggio e l’orgoglio di essere sé stesse, vivere l’amore al di là dei pregiudizi e della paura di esporsi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui